Il movente andava ricercato nel ruolo che Teresa aveva avuto nelle disgrazie giudiziarie in cui quello era rimasto coinvolto, in particolare per averlo denunciato per abusi sessuali.

Rosa Testa della Biblioteca di Baricella consiglia "Teresa B." di Carlo Spagna

Un libro duro che ricorda un fatto realmente accaduto e che affronta un tema diffcile e purtroppo ancora attuale: l’abuso sessuale.

Questo libro racconta il dramma di una madre, Teresa Buonocore, colpevole di avere reagito agli abusi sessuali di cui è rimasta vittima sua figlia di nove anni. La sua denuncia all'autorità innesca un'escalation criminale da parte del pedofilo che la porterà alla morte per mano di due killer.

La vicenda la conosciamo attraverso il punto di vista di Carlo Spagna, il magistrato che all’epoca, nel 2010, seguì l’iter giudiziario. Un po’ legal thriller, un po’ cronaca giudiziaria e poliziesco, è un libro che ci fa capire a cosa possono andare incontro le donne che denunciano e mette in evidenza luci e ombre delle istituzioni che si muovevano attorno alla vicenda, senza però esprimere dei giudizi netti nei loro confronti.


Quando ho saputo che Teresa Buonocore è stata premiata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per essere stata <<Nobile esempio di straordinario amore materno e di eccezionali virtù civiche, spinte fino all’estremo>>, da un lato mi ha fatto piacere. Dall’altro però sono convinta, come il giudice Spagna, che in un Paese normale non dovrebbe rappresentare un'eccezione la scelta di denunciare. La verità è che Teresa è rimasta sola, ed è stata uccisa.


Questo libro mi ha emozionato, l’ho trovato crudo e sconvolgente. I fatti raccontati hanno dell'incredibile sia per la crudeltà dello stupratore/assassino sia per il fatto che costui non ha nemmeno pagato per quello che ha fatto. Ha abusato per anni di una bambina e poi ha dato mandato di uccidere la madre che l'aveva denunciato, mi viene la pelle d'oca al solo pensiero. E nel leggere il libro la pelle d'oca l'ho avuta dall'inizio alla fine. Credo che leggere questo libro dovrebbe essere un dovere, perché dimenticare questa vicenda sarebbe come "uccidere" per la seconda volta Teresa e tutte quelle donne che, come lei, si sono battute e continuano a battersi contro la violenza e contro l'abuso.

Teresa B.
Carlo Spagna
Iuppiter edizioni, 2019

Clicca qui per saperne di più e per verificare la disponibilità nelle biblioteche