C’è un uomo che indossa un alto cappello. Ha con sé un cane con il pelo marrone e liscio e una lunga coda. «Le ho portato la magia» dice l’uomo. «La magia che sta cercando»

Federica Veronesi della Biblioteca Ragazzi di San Pietro in Casale consiglia "Quel prodigio di Rex" di Patricia MacLachlan, con le illustrazioni di Emilia Dzubiak, HarperCollins, 2021

Grace è una bambina di sette anni, con un mondo interiore ricco e sensibile. I suoi genitori sono affettuosi ma poco presenti perché sono pediatri e trascorrono giornate intere in ospedale. Per fortuna c’è zia Lily ad occuparsi di Grace. Lily è una scrittrice e lavora con le parole; ogni giorno insegna alla nipote termini nuovi e sofisticati. C’è anche la signora Luce, la maestra di Grace, che mi ha ricordato la signorina Dolcemiele di Matilde, del grande Roald Dahl. Da maestra attenta, intuisce che la scrittura può aiutare la sua alunna ad affrontare un momento difficile che è poi quello, inevitabile, del crescere e le regala un diario dove possa raccontare tutte le storie che ha dentro ma Grace non riesce a scrivere.

Non è la sola ad avere il blocco dello scrittore: Lily non trova la partenza giusta per il nuovo libro, le sue storie non vanno da nessuna parte e la sua scrivania è un disastro. Così Lily pubblica un annuncio: Scrittrice di libri cerca un assistente, un coach, un aiutante per un po' di ispirazione e magia! Il giorno dopo, si ritrova alla porta un bel labrador color cioccolato. Rex è un cane portentoso e un po’ magico che non solo aiuterà zia Lily a trovare le parole per la sua storia, ma cambierà la sua vita e quella di Grace.

Un romanzo breve per bambini dagli 8 ai 10 anni che racconta come un cane che sa scrivere a computer e a cui manca solo la parola, dia una svolta decisiva alla vita di una bambina e di sua zia.

Come negli altri suoi romanzi (da non perdere il commovente ma pieno di speranza Le parole di mio padre) Patricia MacLachlan è maestra nel raccontare la quotidianità in cui tanti giovani lettori possono ritrovarsi. Mi ha colpito anche il lessico preciso che descrive in modo calzante gli stati d’animo. Molto bello anche il rapporto di Grace e della zia che vivono le stesse difficoltà e si sostengono a vicenda, mangiando cetriolini e biscotti. Lo consiglio ai bambini e alle bambine che hanno la passione per la scrittura, che subiscono ancora il fascino del diario segreto e amano i cani.

Quel prodigio di Rex

di Patricia MacLachlan, con le illustrazioni di Emilia Dzubiak
HarperCollins, 2021

Clicca qui per saperne di più e per verificare la disponibilità nelle biblioteche